fbpx

Benvenuti su Iva Enti Locali

Ivaentilocali è un sito internet fondato nell’ormai lontano 2000 interamente dedicato allo studio ed all’applicazione pratica dell’Iva nel mondo degli Enti Locali. Con oltre 1.500 articoli pubblicati in questo solo specifico ambito, Ivaentilocali rappresenta un mezzo unico di informazione ed aggiornamento per i responsabili della gestione del tributo. Qualunque sia il problema per un Ente Locale, su Ivaentilocali esiste la soluzione.
L’Iva sugli impianti sportivi di quartiere
IvaEntiLocali

L’Iva sugli impianti sportivi di quartiere

L’agevolazione prevista dal numero 127 quinquies della parte III allegata al D.P.R. 633/72 con riferimento alle opere di urbanizzazione secondaria non trova applicazione se, nel caso della realizzazione di un impianto sportivo, lo stesso è posto – per propria collocazione, che può risultare tale anche in forza di ragioni orografiche – in un luogo nel quale la fruizione risulta del tutto priva di collegamento servente e prevalente nei confronti di una determinata collettività di consociati, intesa come comunità che insiste e agisce, ai fini dell’utilizzo dell’impianto, prevalentemente ed ordinariamente all’interno di un determinato territorio. Il principio è stato espresso dalla sentenza della Corte di Cassazione n. 9999, depositata il 29 marzo scorso.

Leggi tutto >>
La valorizzazione immobiliare è “separabile”
IvaEntiLocali

La valorizzazione immobiliare è “separabile”

L’attività di valorizzazione di alcuni immobili, svolta attraverso l’esecuzione di un piano di interventi di riqualificazione e di ristrutturazione, con il fine di locare e/o di cedere le unità risultanti al termine dei lavori programmati, eventualmente anche modificando la destinazione d’uso rispetto alla situazione originaria, può essere separata ai fini Iva – ai sensi dell’articolo 36 del D.P.R. 633/72 – se ed in quanto distinta ed obiettivamente autonoma rispetto all’attività di locazione e/o di vendita degli altri fabbricati posseduti. Si esprime in questi termini la risposta dell’Agenzia delle entrate n. 123/2022.

Leggi tutto >>
L’Iva nella gestione dei rifiuti liquidi
IvaEntiLocali

L’Iva nella gestione dei rifiuti liquidi

La costruzione di un impianto di trattamento di rifiuti liquidi extra-fognari e dei vari sottosistemi destinati al loro smaltimento può beneficiare dell’aliquota di favore prevista dal n.127-septies della Tabella A, parte III, allegata al D.P.R. 633/72, così come i lavori di ampliamento di una struttura pertinenziale destinata al recupero del biogas, con possibilità di assoggettare alla medesima tassazione ridotta anche le prestazioni rese attraverso tali attrezzature sanitarie, in quanto elemento integrante e conclusivo dell’intero processo previsto dal successivo n. 127- sexiesdecies. E’ questa la sintesi estrema della risposta n. 122/2022 ottenuta da una società che si occupa, tra le altre cose, sia dell’intero ciclo idrico che dell’attività di raccolta, trattamento e smaltimento di rifiuti solidi urbani non pericolosi per conto di diversi comuni.

Leggi tutto >>
Locazioni comunali: Iva anche senza attività imprenditoriale
IvaEntiLocali

Locazioni comunali: Iva anche senza attività imprenditoriale

L’esclusione dal campo di applicazione dell’Iva dell’attività di locazione di un immobile comunale, per ipotetica mancata integrazione del presupposto di cui al quarto comma dell’articolo 4 del D.P.R. 633/72 in capo all’ente locale disponente, non può essere fondata su un eventuale carattere non imprenditoriale di tale attività – in quanto si tratta di una circostanza del tutto irrilevante ai fini del possesso della soggettività passiva – ma solo valutando se la concessione in godimento del bene avvenga nell’esercizio di funzioni di carattere stricto sensu pubblicistico, piuttosto che “iure privatorum”. Il principio è stato sancito dalla Corte di Cassazione, in accoglimento del ricorso di un Comune nell’ambito di una controversia con il Ministero dell’Interno per via del mancato pagamento dell’Iva addebitata sui canoni di locazione di un edificio adibito a caserma.

Leggi tutto >>
Raee e Comuni: i “premi di efficienza” non scontano l’Iva
IvaEntiLocali

Raee e Comuni: i “premi di efficienza” non scontano l’Iva

I “premi di efficienza”, previsti dagli accordi di programma siglati tra i sistemi collettivi di raccolta dei rifiuti elettrici ed i Comuni, non devono essere assoggettati ad Iva in quanto non rappresentano il corrispettivo di una specifica prestazione di servizi ovvero dell’assunzione di un obbligo di fare, non fare e permettere, ma sono importi erogati al solo fine di agevolare un incremento dei quantitativi di Raee raccolti e, come tali, risultano quindi subordinati al mero verificarsi di condizioni di buona operatività. Il chiarimento proviene dall’Agenzia delle entrate ed è contenuto nella risposta n. 91/2022

Leggi tutto >>
Acquisti e modello Intra: nuova soglia per i beni
IvaEntiLocali

Acquisti e modello Intra: nuova soglia per i beni

Con l’inizio del nuovo anno sono stati rivisti, in un’ottica di semplificazione, gli obblighi di comunicazione degli acquisti e delle cessioni di beni e delle prestazioni rese e ricevute con controparti professionali stabilite in altri paesi membri dell’Unione – come noto costituiti dalla presentazione dei modelli Intra 1 e Intra 2, inclusi gli intercalari – i quali possono vedere coinvolti anche gli enti locali nell’esercizio delle proprie attività, talvolta anche se riferite al settore istituzionale e non a quello commerciale. Le novità sono contenute nel provvedimento n. 493869/2021 del Direttore dell’Agenzia delle Dogane.

Leggi tutto >>