BENVENUTI SU IVA enti locali

Dal 2000 il sito web di RIFERIMENTO sull'IVA negli ENTI LOCALI

News NEWS

14/06/2019 - Effetti Iva delle transazioni 

La transazione conclusa tra le parti di un accordo contrattuale, allo scopo di definire o prevenire una lite sull’interpretazione o sull’applicazione delle corrispondenti disposizioni – salvo non si tratti di questione avente ad oggetto il pagamento di un importo ridotto, rispetto al dovuto, motivato dalle difficoltà economiche del debitore – rappresenta una fattispecie riconducibile agli eventi “simili” di cui al secondo comma dell’articolo 26 del DPR 633/72, ma soggiace alla limitazione temporale annuale di cui al successivo terzo comma, costituendo, al contempo, anche un accordo sopravvenuto. L’affermazione è tratta dalla risposta n. 178/2019 dell’Agenzia delle entrate.

12/06/2019 - Il pagamento dell’Irap commerciale 

Diversamente da quanto accaduto lo scorso anno, gli enti locali che applicano il metodo opzionale di calcolo dell’Irap, ammesso dal secondo comma dell’articolo 10 bis del D. Lgs. 446/97, non dovrebbero beneficiare dello slittamento del termine ultimo di pagamento dell’eventuale debito “commerciale” sino al 20 agosto, con la maggiorazione dello 0,4% - in quanto soggetti non interessati dall’annunciato DPCM di proroga - potendo al più differire la scadenza dal 1° luglio prossimo sino, al massimo, alla fine dello stesso mese.

05/06/2019 - La concessione d’uso di fondi agricoli 

Il contratto avente ad oggetto la concessione del diritto di sfruttamento di un fondo agricolo, dietro versamento di un canone, costituisce un’attività che deve essere considerata economica - come tale soggetta ad Iva, anche se l’accordo ha durata di un solo anno, con rinnovo automatico - e, allo stesso tempo, esente ai sensi dell’articolo 13, parte B, lettera b), della sesta direttiva, in quanto rientrante nella definizione di affitto e locazione di beni immobili. A fissare questo importante principio è la Corte UE nella sentenza nella causa C-278/18, l’ennesima su un tema – quello, cioè, della tassazione dei proventi dello sfruttamento passivo dei beni immobili in generale, da chiunque posto in essere – che ormai dovrebbe essere stato assimilato da tutti gli enti locali, anche se, sul piano interno, la decisione sulla soggettività o meno rispetto alle locazioni continua a “risentire” della condizione posta dal primo comma dell’articolo 4 del D.P.R. 633/72, ossia l’organizzazione in forma d’impresa.

   
    Assel Tax&Legal S.r.l.
Via Corsica 9/7 sc. E - 16128 -  GENOVA
Partita IVA IT 01411380999
Registro Imprese di Genova e Codice Fiscale 01411380999
Capitale sociale euro 10.000,00 i.v.
Tel: 010 8992715 - Fax: 010 4211016
e-mail: info@ivaentilocali.i
    W3C CSS W3C HTML