BENVENUTI SU IVA enti locali

Dal 2000 il sito web di RIFERIMENTO sull'IVA negli ENTI LOCALI

News NEWS

07/12/2016 - La fatturazione degli acconti 

Le somme versate in eccedenza rispetto a quanto stabilito, contrattualmente, a titolo di caparra confirmatoria rappresentano acconti di prezzo e, come tali, devono essere documentate dall’emissione di fattura in base alle regole generali previste dall’articolo 6 del D.P.R. 633/72, pena l’irrogazione, in capo al cedente o prestatore, delle sanzioni previste in caso di tardiva certificazione di operazioni rilevanti ai fini Iva, nonché la contemporanea violazione, da parte di acquirenti o committenti che siano anche organi della Pubblica Amministrazione, dell’obbligo della scissione ex articolo 17 ter e del divieto di effettuare pagamenti privi di fatturazione elettronica preventiva. Sono queste le conclusioni e le considerazioni che si possono ricavare o proporre al termine della lettura della sentenza della CTR della Lombardia n.1335/2015.

30/11/2016 - Acconto Iva con split commerciale 

A differenza di quanto accaduto lo scorso periodo di imposta, di questi stessi tempi, al momento di determinare l’acconto eventualmente dovuto per l’ultimo mese o trimestre del 2015, la scissione dei pagamenti prevista dall’articolo 17 ter del D.P.R. 633/72 è destinata, a distanza di un anno, ad impattare inevitabilmente sull’entità dell’anticipazione in scadenza il prossimo 27 dicembre, in quanto non vi è più alcun metodo, tra i vari ammessi in via alternativa, che non risulti influenzato dal peso dell’imposta annotata a debito per effetto della registrazione “a specchio” delle fatture passive relative ad attività comunali rilevanti ai fini Iva.

25/11/2016 - Iva ridotta anche sull’acquisto di capsule o cialde 

L’acquisto da parte del datore di lavoro – e quindi anche quello effettuato da un Comune in favore dei propri dipendenti - di capsule o di cialde da inserire nell’apparecchiatura che eroga la bevanda può rappresentare una somministrazione fornita mediante distributori automatici per la quale l’attuale disposizione contenuta al n. 121 della Tabella A, parte III, allegata al D.P.R. 633/72 prevede l’aliquota agevolata del 10 per cento, a prescindere dal luogo di installazione dell’impianto, ferma restando l’indetraibilità dell’imposta. E’ questa una delle conclusioni cui è pervenuta l’Agenzia delle Entrate al termine della risoluzione n. 103 del 17 novembre 2016.

WebMaster  
    Assel Tax&Legal S.r.l.
Business Unit: Enti Locali - Web Services
Via Corsica 9/7 sc. E - 16128 -  GENOVA
Partita IVA IT 01411380999
Registro Imprese di Genova e Codice Fiscale 01411380999
Capitale sociale euro 10.000,00 i.v.
Tel: 010 8992715 - Fax: 010 4211016
e-mail: info@ivaentilocali.i
    W3C CSS W3C HTML